Sudore

Soffia un vento forte a Milano oggi. Un vento caldo che pulisce l’aria e fa apparire le montagne, di solito nascoste dal grigiore dell’inquinamento anche nelle giornate di sole. Un bello spettacolo agli occhi delle persone che lo osservano dai sedili delle loro automobili, bloccati in tangenziale nel traffico delle 18. Lui invece non lo…

Fermo Immagine

Qui, dove ora stavano camminando, il cielo si preparava ad accogliere l’oscurità. Decisero di incamminarsi verso la più vicina fermata della metropolitana. Il tragitto che li separava dalle rispettive abitazioni richiedeva una certa tempistica. Dovevano affrettarsi per arrivare alle loro destinazioni all’ora di cena ed evitare il fiume di domande che li avrebbe costretti a…

Elogio della bellezza

Il sole che sorge ogni mattino con i suoi giochi di luci e ombre. Il rosso e l’arancione che annunciano il tramonto. Bellezza. La luna a spicchio di arancia, mezza o piena, danzante nella notte in compagnia delle stelle. Bellezza. Un bambino che corre in un parco, veloce e spensierato, mentre gioca a nascondino, accompagnato…

Mani d’artista

Sapienti e nodose, intagliano e levigano lo strumento. Creano e scivolano armoniosamente su legno maestoso e forte, concesso da un acero dei Balcani, rendendogli onore attraverso accurate finezze. Mani che compongono una melodia eterna su ogni lavoro a loro affidato, offrendo, attraverso le dita, un pizzico di magia ad altre mani che presto accarezzeranno la…

I giusti modi

“La situazione è questa, signor De Giorgi. Trovi lei le parole e il modo più consono per comunicare, nei giusti tempi e modi, la notizia ai quattro dipendenti in questione. Ovviamente senza creare scompiglio in ditta con gli altri dipendenti”. Non riesco a smettere di pensarci, la fanno facile loro: i giusti tempi e i…

Auguri di buone feste

Eccoci arrivati al Natale e all’ultima settimana di quest’anno.  Voglio cogliere l’occasione per ringraziare tutte le persone che si sono soffermate, anche solo per un secondo, a sbirciare quello che scrivo su questo blog e tutte le persone che invece hanno letto, commentato e condiviso quello che è la linfa vitale del blog.  Grazie infinite…

Il diario del piccolo Mario (terza e ultima parte)

Mercoledì 2 giugno 1982 Ciao diario, oggi sono rimasto a casa da scuola perché è il giorno della Festa della Repubblica. Con i miei abbiamo guardato un po’ la tv e poi abbiamo ascoltato il discorso del Presidente Pertini*. Quanto mi piace ascoltarlo, ha una voce davvero simpatica che adoro imitare, riusciamo a capirlo anche…

Il diario del piccolo Mario (seconda parte)

Domenica 2 maggio 1982 Ciao diario. Oggi siamo stati tutto il giorno in casa e non ha smesso di piovere tutto il tempo. Stamattina ho fatto i compiti e oggi pomeriggio con la mia famiglia ho guardato Domenica In* con Pippo Baudo. A me non piace molto, ma durante il programma, fanno Discoring* e il…

Il diario del piccolo Mario: Storia di scritti, superstizioni, malocchi e maghi, avvenuta nel 1982 (prima parte)

Questo racconto verrà pubblicato a puntate sul sito. Un ringraziamento speciale a David Hadjibay per aver realizzato l’immagine per questo racconto. Prima parte: Come posso introdurre questa storia? Vediamo… “C’era una volta…” No, troppo fiabesco. “In una galassia lontana…” No, fa troppo Star Wars. “In un tempo non molto lontano…” Uff, no! Forse così: “Correva…

Aver paura di non saper morire 

Di Simone Cozzi Tu non sai morire. Un’amica, scuotendo il capo con dolcezza, me lo disse un giorno, girando l’indice sul bicchiere vuoto di un aperitivo. C’era amore, in quelle parole, e fierezza e ammirazione. A volte ci penso, mentre rivedo i suoi occhi color miele e le labbra lucide di Campari: io ho davvero…

Storie qualunque

Un groppo alla gola, le mani mi tremavano spesso, mi mancava il respiro, ero in difficoltà. Quasi tre anni fa. Ho cercato aiuto e l’ho trovato, ma quel groppo non passava. Volevo piangere, ma non riuscivo a fare neanche quello. Il groppo in gola perenne restava sopra tutto. Alla fine mi diedero un consiglio: scrivi! …